Share Poll

Poll link

500 px
350 px
250 px
Preview

widget preview:

Width - px Height - px

Close preview
! You are using a non-supported browser Your browser version is not optimised for Toluna, we recommend that you install the latest version Upgrade
Our Privacy Notice governs your membership of our Influencer Panel, which you can access here. Our website uses cookies. Like in the offline world, cookies make things better. To learn more about the cookies we use, check out our Cookies policy.

Infographics Click to show more
35% 1832 votes
65% 3340 votes
5172 people voted
Meno di 1000€ 335 votes

Meno di 1000€
6%
Tra i 1000 e i 1500€ 2063 votes

Tra i 1000 e i 1500€
40%
Tra i 1500 e i 2000€ 2061 votes

Tra i 1500 e i 2000€
40%
Più di 2000€ 508 votes

Più di 2000€
10%
Mi astengo dal rispondere 205 votes

Mi astengo dal rispondere
4%
Copied to clipboard
iopao

iopao

  sarebbe interessante aprire un'opi su questo tema.
Patrixia

Patrixia

  Bella replica MB1961, questi che sparano sentenze scapperebbero a gambe levate dopo pochi giorni di scuola, anche con uno stipendio di 2000 € e oltre! Non hanno idea dell'impegno, della pazienza, della dedizione, della preparazione, della forza e della costanza che il mestiere richiede. Ho insegnato x 42 anni( come Fornero volle!) nella scuola primaria, quindi della vecchia guardia, eppure laureata e abilitata x mia scelta nella lingua inglese. Il tutto fatto con fatica, spese e nessun miglioramento economico. Eppure ho lavorato con passione e l'affetto e i risultati scolastici dei miei alunni mi hanno ripagato e ne sono fiera. Certo non tutti sono efficaci o entusiasti...ma trovatemi una categoria di lavoratori in cui tutti siano meritevoli. A volte si scrivono o dicono cose prive di fondamento e di logica al solo scopo di far credere di avere un' opinione.
MB1961

MB1961

  Ritengo che se insegnare è così conveniente in termini d'orario e stipendio, perché i critici non fanno un concorso ad hoc e lo vincono? Potranno così anche loro vivere nel paese di Bengodi! Rispondendo a nuovaiscritta: un insegnante neoassunto deve necessariamente essere laureato, anche per lavorare negli asili nido (si legga: laureato/a per cambiare pannolini) e guadagna circa 1100 euro mensili più la tredicesima. Via via che aumenta il livello d'istruzione, aumenta lievemente anche lo stipendio.Un maestro con laurea magistrale e 35 anni d'insegnamento, percepisce circa 1500 euro mensili.I maestri col solo diploma ormai sono pochissimi e tutti anziani, poiché assunti con il vecchio ordinamento. Sul fatto che i maestri al pomeriggio stiano a casa è una bufala enorme! Dovendo garantire il servizio al mattino e pomeriggio, è ovvio che ci sia una turnazione. Quei pochi pomeriggi liberi (parliamo di 1 o forse 2 a settimana) vengono impiegati per preparare le lezioni, correggere i compiti e formulare altri tipi di adempimenti facenti parte la mansione. Quando poi ci sono i colloqui, le riunioni, i consigli, ecc. i pomeriggi liberi saltano... e tutta l'attività viene svolta dopo cena. Mia moglie lavora dal lunedì al venerdì tutte le mattine, e solamente il mercoledì è libera al pomeriggio! Le ferie pasquali sono 5 giorni e non 7, mentre quelle natalizie sono circa una decina, sempre che non si considerano "ferie" anche i riposi settimanali e festivi. I giorni festivi sono tali per tutti i lavoratori, insegnanti e non. Non tutte le scuole sono adibite a seggi elettorali e comunque vorrà dire che si potranno proporre come sedi alternative caserme, ospedali o fabbriche! L'astio ed il rancore da lei dimostrato (e mi permetta: l'ignoranza su questo argomento), rimanda a quanto scritto nella parte iniziale: perché non vince anche lei un bel concorso e mette le sue conoscenze a disposizione della collettività, usufruendo così di uno stipendio faraonico, ferie infinite e orari da leccarsi i baffi? Le consiglio vivamente, prima di sparare a raffica dicerie o scorrettezze, d'informarsi meglio, la prossima volta!
Gigiostella2

Gigiostella2

  Mi basterebbe il rimborso delle fotocopie,dei fazzolettini di carta e delle merendine che puntualmente i genitori moderni non si curano di procurare,fotocopie,adesivi,qualche caramella ...e colori speciali per rendere più accattivanti le lezioni,e poi materiale per i lavoretti di chi in cinque anni non li porta mai non perché non ne ha la possibilità economica (a quelli ci pensiamo ben volentieri) ma perché i genitori non credono che sia importante...e lasciamo stare se di notte dormi male perché ti preoccupa la situazione di Pierino o di Gigetto che ancora non legge...o di quello che neo riesci ad agganciare.,e poi lo spray x pidocchi...quello è costosissimo ah ah...insomma...a volte vorrei aver fatto la ballerina o la parrucchiera...Ciao
AdrianaGV

AdrianaGV

  Chiariamo che ci sono insegnanti e insegnanti. Alcuni meriterebbero un buono stipendio, altri andrebbero cacciati. dovrebbe funzionare come in ogni lavoro, invece è la politica a stabilire chi insegnare considerando paramentri troppo diversi di volta in volta
nuovaiscritta

nuovaiscritta

  antonella giulia, in vacanza nei periodi piu costosi, come la maggior parte delle famiglie, ma cosa ne pensi di chi guadagna 1300 euro (ricordiamoci che la maggior parte sono SOLO diplomate) dicevo cosa ne dici di chi prende 1300 con laurea, master, e fa turni e contro turni, lavora sabato e domenica senza i contratti statali, e le ferie le fa solo 20 giorni a ottobre o novembre, quando si le ferie costano meno, ma gli altri della famiglia vanno a scuola o al lavoro e non puoi godertele? o cosa ne diciamo del fatto che le maestre stanno tutto il pomeriggio a casa e possono gestirselo come vogliono il tempo? e del fatto che hanno una settimana di ferie a Pasqua? e quasi un mese a Natale? e ponti? feste? chiusure per elezioni? e poi mi vorrai mica dire che fra giugno e settembre fate 40 ore a settimana vero? sfido qualunque insegnante a dimostrare che fa 40 ore a settimana, anche perche non tirate fuori i bes ecc, quelli hanno insegnati appositi, e poi una maestra di prima elementare si da per scontato che da un anno all'altro ricordi l'alfabeto, tantopiu se lavora 40 ore a settimana tutto l anno come tutti... giusto?
A9325490

A9325490

  Tra 1500 e 2000
nellanto.giulia13

nellanto.giulia13

  Vi ricordo che, a fronte di quelle che possono apparire le ore -e i giorni-di lavoro di un docente, c'è da mettere in conto tutto il sommerso: preparare lezioni e compiti, correggerli, preparare programmazioni generali, personalizzate, per chi ha handicap, per i BES, DSA....incontrare genitori, fare i mediatori, gli psicologi, i medici..,,,,,,,,,,,,,ed infine insegnare ed educare....chi ha figli, magari adolescenti, forse può capire più degli altri.....e le ferie non le prendiamo quando ci piacerebbe, ma siamo in vacanza nei periodi più costosi per viaggiare, fuggire....:-)
AngeloPugliese

AngeloPugliese

  NON TROPPI!! hanno tantissimi giorni di ferie!
isabella82

isabella82

  Votato Tra i 1500 e i 2000 euro

You’re almost there

In order to create content on the community

Verify your Email / resend
No thanks, I’m just looking

OK
Cancel
We have disabled our Facebook login process. Please enter your Facebook email to receive a password creation link.
Please enter a valid Email
Cancel
We're working on it...
When you upload a picture, our site looks better.
Upload