Share Poll

Poll link

500 px
350 px
250 px
Preview

widget preview:

Width - px Height - px

Close preview
! You are using a non-supported browser Your browser version is not optimised for Toluna, we recommend that you install the latest version Upgrade
Our Privacy Notice governs your membership of our Influencer Panel, which you can access here. Our website uses cookies. Like in the offline world, cookies make things better. To learn more about the cookies we use, check out our Cookies policy.

sisì

  2 months ago

Premiazioni ma anche delusioni

Concedetemi di condividere una piccola gioia personale e anche uno sfogo, non ho avuto la fortuna di poter vedere i miei figli festeggiare una laurea, le cose sono andate diversamente e le soddisfazioni si sono dovute cercare nel lavoro, trovate, sempre sudate e a colpi di sacrifici, ieri sera mia figlia è stata premiata con una targa simbolica per essere stata la migliore agente di tutta l'area Nord, lei è agente di una grande azienda Nazionale, ma non solo, la premiazione è stata elogiata dal direttore per essere stata la prima volta che questa targa è stata assegnata a una donna seguita al secondo posto da un'altra donna finendo così scherzosamente con una battuta rivolta ai maschietti -largo alle donne- Ed ecco che i maschietti sempre in battuta hanno risposto -metteremo anche noi la minigonna- domani tutti col tacco 12- però la rabbia sale, dietro la battuta non pensano che questa "premiata" fa questo lavoro da quando è scoppiata la pandemia, che ha lasciato quello che sapeva fare benissimo per buttarsi in qualcosa che non conosceva, che il suo ambiente era solo familiare, e che nonostante tutto ha voluto crederci e provarci buttandosi a capofitto, imparando tutto quello che era necessario, ha fatto corsi, affiancamenti, ha letto libri a riguardo per prendere spunti interessanti, l'inizio è stato difficile a volte demoralizzante, ma io l'ho sempre spinta le ho dato l'aiuto che le serviva offrendole la possibilità di non fare nient'altro che dedicarsi al suo obbiettivo, obbiettivo raggiunto in tempo record, anche questo ricordato durante la premiazione che ha sbaragliato tutti e che nessuno si aspettava, forse nemmeno lei, bhè cari maschietti non c'è solo la minigonna o il tacco 12 c'è più di un anno e mezzo senza un giorno di riposo, ci sono giornate che iniziano all'alba perchè devi andare in culo ai lupi e il più delle volte torni a mani vuote e la sera stai al telefono con i clienti che ti cercano in orari indecenti così che la tua giornata non finisce mai, perciò pensateci prima di fare le battute perchè forse il suo merito è grazie alla capacità lavorativa che ha voluto caparbiamente imparare a fondo, e non è solo per come la volete vedere voi!
Reply
Post

pasquaconvertini

  2 months ago
Innanzitutto complimenti...per quanto riguarda i commenti inappropriati, da noi si dice che " quando il gatto non riesce a prendere il formaggio miagola" che sta a significare che quando non si riesce a raggiungere un obiettivo ci si lamenta...in questo caso aggiungici anche tanta ma tanta invidia perché i risultati sono sotto gli occhi di tutti , ma i sacrifici no ! È vero anche che ci sono tanti raccomandati che prevalgono sulle persone meritevoli ( però,molte volte, in nome di questo, qualcuno vuole giustificare la sua mancanza di volontà e di capacità )ma, addirittura utilizzare il pregiudizio del tacco 12 e della minigonna mi sembra davvero il top dell'ipocrisia. Dunque, da mamma e da donna, comprendo appieno l'indignazione che talune affermazioni provocano e rinnovo gli auguri per questo riconoscimento Reply
2 comments

Ziapi

  2 months ago
Cara Sisì, il tuo sfogo mi ha commosso. Non so se ho pensato a come mi sarei sentita io al posto tuo o se ho pensato proprio a me stessa che ho lavorato tanti anni in un ambiente prevalentemente maschile e, ti assicuro, non solo gli uomini sono estremamente competitivi tra loro, ma con le colleghe donne sono proprio perfidi, ovviamente in modo subdolo perché bisogna essere politicamente corretti! Non voglio generalizzare, magari la mia non è stata un'esperienza fortunata, ma da quello che racconti, non è cambiato molto. Non vorrei neanche rovinarti questo momento di gioia dicendoti che, proprio perché si è distinta, è ancora più nel mirino e approfitteranno di qualsiasi debolezza.
Ora però dev' essere il momento dell'orgoglio e della festa, quindi non pensare più alle malelingue. Auguri e onore a tua figlia che saprà tenerle a bada con i risultati. Un abbraccio!
Reply
1 comments

provaciancorasam

  2 months ago
Congratulazioni :)).. l'invidia è una brutta bestia Reply
1 comments

ziamago

  2 months ago
Grande!
Tu non hai idea che gioia leggere ciò che hai scritto!
Finalmente qualcosa (sempre piano, piano e con solite batuta offensiva) cambia per noi donne.
Grande tua figlia e lode a te che hai sostenuta in tutto:))
Purtroppo ancora ci vuole tanto per essere alla pari, ancora sentiremo battute, ma non importa. Un passo alla volta.
Complimenti a tutte due:)
Reply
2 comments

antonia.bruno

  2 months ago
gli stereotipi e i pregiudizi sono duri a morire Reply
1 comments

A5271515m52

  2 months ago
Ci vorrà del tempo, e un grande impegno.
Un ruolo importante possono svolgerlo le mamme, che possono educare i figli senza fare differenze
Reply
1 comments

Copied to clipboard

You’re almost there

In order to create content on the community

Verify your Email / resend
No thanks, I’m just looking

OK
Cancel
We have disabled our Facebook login process. Please enter your Facebook email to receive a password creation link.
Please enter a valid Email
Cancel
We're working on it...
When you upload a picture, our site looks better.
Upload